• Subscribe

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

Tempi nuovi per tutti

Io che nulla amo più

dello scontento per le cose mutabili,

così nulla odio più del profondo scontento

per le cose che non possono cambiare.

(Poesie, Bertolt Brecht)

 

L’anno scorso in questo giorno ero nel mood “speriamo che me la cavo”, guardavo il paesaggio toscano da una finestra, mi godevo gli amici e pensavo ad una nuova bella esperienza che stavo per iniziare, inaspettata, improvvisa. Lasciavo, sospendevo, mettevo in ordine cose, impegni, pezzi di vita. Pensavo che io, in fondo, ho paura ma amo i cambiamenti, non cambiare ma generare cambiamenti. Mi piace generare processi, smontare e montare, creare cose nuove, aprire strade, avere un’idea e realizzare, solcare progetti, vederli iniziare, evolversi. Odio le cose che non si possono cambiare, amo le alternative e le opportunità. Sarebbe una società migliore se ciascuno invece di limitarsi a godere delle proprie si impegnasse a crearne almeno una.

Dopo due mesi, una pandemia mondiale, un cambiamento mondiale. Tutto quello che avevo immaginato svampato. Ho bevuto caffè come se non ci fosse un 2021, accumulato libri e giornali, rivalutato angoli di casa inesplorati, trasferito su schermo ogni cosa, toccato discorsi sempre rimandati, sentito vicini i lontani, lavorato, studiato, testa bassa e impegno. Diciamo che me la sono cavata.

Sono entrata nei “post 30”, il mio sguardo è cambiato, è subentrata la dimensione del ricordo, del “noi” invece dell’ “io”, della consapevolezza della fregatura ma anche della gratitudine. Ho perso persone care, ho pianto come pochi anni, tengo stretto quello che ho imparato, gli oggetti, i valori, le frasi, gli esempi, le piccole grandi cose. Dico grazie agli incontri. Entrano a far parte del tesoro individuale. Si dice diventare adulti? Chi lo sa.

Il 2020 mi ha regalato una nuova opportunità e la consapevolezza di quello che ho.

Vi lascio con le parole dell’amato Brecht che da sempre incontra le mie strade e un’illustrazione di Shaun Tan che mi ha fatto compagnia per tutto questo anno. Buon 2021 amici, tempi nuovi per tutti.

 

Leave a Reply